You are here Home News SANNICANDRO DI BARI, AMPLIAMENTO SERVIZIO IDRICO E FOGNANTE
Messaggio
  • "Regolamento UE 679/2016 (GDPR)

    "Per rendere il nostro sito piu' facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione piu' piacevole e piu' efficiente in futuro.I cookie non registrano alcuna informazione personale relativa all'utente e gli eventuali dati identificativi non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie e' necessario personalizzare le impostazioni del proprio dispositivo impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie e' sufficiente continuare con la navigazione.

    Gurda l'Informativa sui Cookie

SANNICANDRO DI BARI, AMPLIAMENTO SERVIZIO IDRICO E FOGNANTE

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Comunicazione - Stampa    Venerdì 03 Agosto 2018 11:00
Con Determinazione n. 96 del 04 Luglio 2018, si è chiusa positivamente la conferenza di servizi indetta dall’Autorità Idrica Pugliese in merito alla progettazione “P1271 – Interventi di completamento del servizio idrico e fognante all’interno dell’abitato del comune di Sannicandro di Bari”. 
Il progetto risponde all’esigenza, manifestata dall’Autorità Idrica Pugliese e dalla Regione Puglia-Servizio Risorse Idriche, di definizione degli interventi finalizzati all’incremento dell’indice di copertura del servizio fognario negli agglomerati oggetto di contenzioso comunitario 2014/2059, violazione art. 3 Direttiva 91/271.
L’intervento, attualmente finanziato con i proventi tariffari, è tra quelli comunicati dallo stesso servizio regionale al Ministero dell’ambiente nella “Proposta di rimodulazione degli interventi del comparto depurativo fognario a valere  sulle risorse rinvenienti dalle economie di gara” e, pertanto, candidato ad essere ammesso al Piano Operativo “Ambiente” FSC 2014/2020.
Per quanto concerne la rete idrica complessivamente la progettazione riguarda la realizzazione di interventi che prevedono la chiusura ad anello di due maglie, alcuni estendimenti ed il potenziamento del primo tratto di derivazione dall’O.D.U (Origine Distribuzione Urbana) per una lunghezza complessiva di circa 2,3 km. 
Relativamente, invece, alla rete fognante si prevedono interventi di estendimento, potenziamento e sostituzione per una lunghezza complessiva di oltre 8 km.
Proficua è stata la collaborazione con tutte le amministrazioni e società interessate, in particolar modo con la Sezione Risorse Idriche della Regione Puglia al fine del rilascio in tempi celeri dei pareri necessari.

 
 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 03 Agosto 2018 11:11