You are here Home News NARDO', VIA LIBERA A NUOVE RETI FOGNARIE DELLE AREE MARINE
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

NARDO', VIA LIBERA A NUOVE RETI FOGNARIE DELLE AREE MARINE

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Comunicazione - Stampa    Giovedì 12 Aprile 2018 11:12
Un intervento ammesso a finanziamento pubblico tra quelli che la Regione Puglia, con Delibera di Giunta Regionale n. 764 del 25/05/2016, ha inteso inserire nel Por Puglia 2014-2020, quello relativo alla “Realizzazione delle reti fognarie negli insediamenti delle aree marine di S.Isidoro, Torre Squillace, Santa Caterina, Santa Maria al Bagno già servite da rete idrica”, cui è stato dato il via libera definitivo. Si è chiusa, infatti, positivamente la conferenza di servizi indetta dall’Autorità Idrica Pugliese in merito al progetto di fattibilità tecnica ed economica riguardo alle nuove reti fognarie di Nardò.
Nel dettaglio, il progetto prevede:
•realizzazione di tronchi in gres ceramico per il completamento della rete fognante della marina di Santa Caterina per circa 13,5 km;
•realizzazione di n. 2 degli impianti di spinta di tipo “compatto” su via Emanuele Filiberto e relative prementi in ghisa sferoidale;
•realizzazione di un vano destinato ad ospitare un gruppo elettrogeno esclusivamente a servizio dei 2 impianti compatti;
•potenziamento elettro-meccanico dell’impianto esistente della Marina di Santa Maria al Bagno;
•sostituzione di un breve tratto del collettore esistente su via Tarricone al fine di ottimizzare la livelletta di progetto;
•realizzazione del collettore a gravità in gres ceramico sulla SP 112.
Proficua è stata la collaborazione con tutte le amministrazioni e società interessate al fine del rilascio in dei pareri necessari. Conclusasi questa fase Acquedotto Pugliese potrà provvedere alla stesura della progettazione definitiva.

Nardò 1 fogna

Nardò 3 fogna
 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Aprile 2018 11:16