You are here Home
loadpornmovies.com
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

Benvenuto nel portale AIP

Si è chiusa positivamente la conferenza di servizi indetta dall’Autorità Idrica Pugliese in merito al secondo lotto funzionale relativo ad interventi di completamento del servizio idrico e fognante nell’agglomerato comprendente gli abitati di Morciano di Leuca, Salve ed Ugento. La progettazione complessiva corrisponde all’esigenza, manifestata dall’Autorità Idrica Pugliese e dalla Regione Puglia-Servizio Risorse Idriche, in accordo con le amministrazioni comunali dei centri interessati ai lavori, di definizione degli interventi finalizzati al conseguimento dell’incremento dell’indice di copertura del servizio fognario (art. 3 Direttiva 91/271).
 
Nel secondo lotto è compreso il completamento delle reti idrica e fognante a servizio di Salve Ruggiano, Pescoluse e Torre Pali e la realizzazione di un nuovo serbatoio, in raddoppio all’esistente, a servizio esclusivo di alimentazione delle marine e della relativa condotta suburbana. Complessivamente è prevista la realizzazione di circa 12 km di rete idrica e 8,3 km di rete fognaria.
Acquisiti tutti i pareri/autorizzazioni/nulla osta necessari, ora AQP potrà proseguire nelle attività di appalto e realizzazione delle opere di completamento ed estendimento del servizio idrico e fognario.
A breve, inoltre, seguirà la concretizzazione della progettazione dedicata al completamento del servizio idrico e fognario nell’abitato di Morciano.
Proficua è stata la proficua collaborazione con la Sezione Regionale competente nell’Attuazione Paesaggistica e la Soprintendenza Archeologia e Paesaggio nel rilascio in tempi celeri dei pareri necessari legati alle norme tecniche attuative del Piano Paesaggistico Territoriale.
Si precisa, inoltre, che la Giunta Regionale ha formalizzato la deroga al P.P.T.R (Piano Paesaggistico Territoriale Regionale) con D.G.R. 1137 del 11/07/2017 con la quale sarà possibile l’avvio dei lavori in programma a seguito delle procedure previste.
 

   

 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Ottobre 2017 14:47
 

In occasione della presentazione avvenuta lunedì 24 luglio a Bari presso il Circolo Canottieri Barion al Molo San Nicola ad opera di Goletta Verde - storica imbarcazione di Legambiente -dei dati sullo stato di salute del mare e dei depuratori in Puglia attraverso il monitoraggio delle acque marine, l'Autorità Idrica Pugliese ha elaborato un report che è stato al centro dell'intervento tenuto dal presidente dell'AIP Nicola Giorgino durante la conferenza stampa.

Alla conferenza stampa, nella quale Legambiente ha diffuso i dati delle analisi effettuate tra il 18 e 21 luglio, erano anche presenti, tra gli altri, il portavoce di Goletta Verde Giorgio Zampetti, il presidente regionale di Legambiente Francesco Tarantini, il direttore generale dell'Arpa Puglia Vito Bruno, l'assessore regionale alle risorse idriche Annamaria Curcuruto e l'assessore regionale all'ambiente Filippo Caracciolo.
Qui il link del report elaborato dall'Autorità.

 

Click per ingrandire                       Click per ingrandire
Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Luglio 2017 16:05
 
E’ stato pubblicato dall’Autorità Idrica Pugliese il bando relativo all’”Erogazione delle agevolazioni a favore delle utenze deboli del Servizio Idrico Integrato della Puglia - Periodo di agevolazione consumi 2016”. 
Dal 1° settembre fino al 31 dicembre 2017, infatti, i residenti della Regione Puglia e utenti intestatari di una fornitura idrica individuale o condominiale potranno presentare la domanda per accedere ai contributi in merito al “Bonus Idrico Puglia 2017” relativamente ai consumi dell’anno 2016. Una misura – la cui operatività è assicurata dall’Autorità Idrica Pugliese, Anci e Regione Puglia oltre che da AQP - destinata alle fasce meno abbienti ed in disagio economico e/o fisico che consiste in un rimborso dei consumi precedenti.
Per conoscere requisiti di accesso alla misura, termini e modalità di presentazione delle domande e tutto ciò che concerne le agevolazioni previste, è possibile consultare il bando che regolamenta il Bonus Idrico Puglia sia sul portale www.bonusidrico.puglia.it, che ai seguenti indirizzi: www.aip.gov.it (albo pretorio), www.aqp.it
 
bonus idrico
 
 
Nell’ultima seduta del Consiglio Direttivo dell’Autorità Idrica Pugliese, è stato dato il via libera al Programma Interreg I.P.A. CBC Italia-Albania-Montenegro. Il progetto Clear Water è una piattaforma informativa transfrontaliera flessibile da utilizzare nelle politiche di gestione dell’acqua con particolare riguardo all'efficienza energetica dell'acqua.
Tale progetto, redatto in collaborazione con il Politecnico di Bari, si pone l’obiettivo principale di intensificare la cooperazione, affrontando sfide comuni, promuovendo uno sviluppo territoriale integrato ed incrementando l’efficienza delle risorse idriche in Puglia, Albania e Montenegro, al fine di ridurre la pressione antropica sull'uso di acqua. Un programma volto ad ottimizzare, quindi, da un lato i piani integrati di gestione delle risorse idriche che soddisfano le esigenze urbane e agricole, e ridurre, dall’altro lato, le ripercussioni dei cambiamenti climatici e dei picchi di domanda stagionale sulla disponibilità delle fonti di approvvigionamento. 
Infatti un uso inefficace delle fonti idriche comporta un aumento delle acque sotterranee di pompaggio con rischio di intrusione di acque salate negli acquiferi costieri e di emissioni di CO2 dovute al trattamento di volumi d'acqua più grandi di quelli necessari. 
interreg ita alb montSpazio anche alle TIC, le tecniche di modellazione dei dati e modelli avanzati basati su fattori fisici per sostenere la gestione dell'acqua condivisa in ragione delle risorse per l'approvvigionamento idrico nelle aree urbane e agricole e degli obiettivi concorrenti (ad esempio, i vincoli di bilancio, Produzione idroelettrica, conservazione della biodiversità, ecc.). 
Nelle reti urbane di distribuzione dell'acqua (WDN), i servizi CLEAR WATER serviranno a sostenere il monitoraggio ottimale strategico e piani di azioni operative e strategiche per la riduzione delle perdite. Nei sistemi di irrigazione, invece, i CLEAR WATER supportano una pianificazione ottimale dell'irrigazione per colture specifiche e estensione ottimale per il tipo di colture. 
Tra i partecipanti all’Interreg, oltre all’Autorità Idrica Pugliese ed al Politecnico di Bari, anche la Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, PE Water utility Ulcinj (Montenegro), Public Enterprise Regional Waterworks for Montenegrin Coast Budva (Montenegro) e Institute of GeoSciences, Energy, Water and Environment (Albania).
 
 
 
 
 
Il Consiglio Direttivo dell’Autorità Idrica Pugliese, sulla scorta della proposta tecnico-economica presentata, nell’ultima seduta del 15 giugno, ha approvato il rinnovo della convenzione con Anci-Ancitel per la gestione delle agevolazioni relative al consumo idrico per uso domestico dell’anno 2017 in merito ai consumi del 2016.
Il Bonus Idrico è una misura destinata alle fasce meno abbienti ed in disagio economico e/o fisico che consiste in un rimborso dei consumi precedenti. Le categorie interessate dalla misura sono quelle con ISEE uguale o inferiore a 7.500 euro, con ISEE uguale o inferiore a 20.000 euro per famiglie con più di 4 figli a carico.
Per l’annualità passata il Bonus ha determinato complessivamente 18.619 domande per un importo totale erogato pari a € 710.920,00.
Nei prossimi giorni l’Autorità Idrica Pugliese pubblicherà il nuovo avviso pubblico che regolamenterà il “Bonus Idrico 2017”, visionabile oltre che sul sito www.aip.gov.it anche sul portale dedicato al bonus www.bonusidrico.puglia.it e su www.aqp.it.
 
bonus idrico
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Giugno 2017 10:30
 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 15 Giugno 2017 10:15
Si è chiusa positivamente la conferenza di servizi indetta dall’Autorità Idrica Pugliese in merito agli estendimenti ed ai potenziamenti del servizio idrico e fognante nel comune di Ginosa in particolare nella frazione Marina di Ginosa, meta turistica dell’arco jonico. 
Il progetto risponde all’esigenza, manifestata dall’Autorità Idrica Pugliese e dalla Regione Puglia-Servizio Risorse Idriche, di definizione degli interventi finalizzati all’incremento dell’indice di copertura del servizio fognario negli agglomerati oggetto di contenzioso comunitario.
A seguito della conclusione positiva della conferenza, è stato autorizzato l’Acquedotto Pugliese S.p.A. – come soggetto proponente - alla prosecuzione delle attività finalizzate alla realizzazione degli interventi. 
Proficua la collaborazione sia con la competente Sezione Autorizzazioni Ambientali, Servizio V.I.A. e VINCA della Regione Puglia che con la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio della Basilicata che ha consentito, in tempi celeri, il rilascio del necessario parere in merito agli aspetti paesaggistici e archeologici delle zone interessate dall’intervento ricadenti nel territorio di propria competenza.
Gli interventi sulla rete idrica riguardano estendimenti della rete esistente - sia per garantire il servizio a zone attualmente non servite che per migliorare il funzionamento della rete esistente attraverso la realizzazione di chiusure ad anello -, potenziamenti o sostituzioni di tronchi esistenti ed interventi di distrettualizzazione della rete per la gestione ottimale del servizio, monitoraggio di portata e pressione.
Complessivamente le opere a rete avranno uno sviluppo pari a 17 km. Per quanto riguarda la rete fognaria si prevedono, invece, potenziamenti per circa 1,2 km.
 
 
Click per ingrandire                       Click per ingrandire
Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Giugno 2017 16:21
 

Altri articoli...

Pagina 2 di 4